lunedì 11 aprile 2016

Ancora leoni, ma con i rotoli di carta!

La passione per i leoni e in particolare per i personaggi del Re Leone, come vi raccontavo in questo post, non accenna a diminuire. Così dopo quelli con le perline da stirare è venuto il momento di quelli con i rotoli di carta...


Occorrente:
Due rotoli di carta igienica.
Compasso e forbici.
Colla.
Tempere (ocra e marrone) e pennelli.

1. Per prima cosa abbiamo disegnato il corpo con una matita e poi ritagliato seguendo le linee. Lo avevo già spiegato bene nel post sui tre porcellini, quindi non mi dilungo e rimando . Le foto comunque sono già sufficientemente chiare.
2. Abbiamo dipinto il corpo con l'ocra. Abbiamo iniziato con le tempere abbiamo finito con gli acquerelli per esaurimento di tutte le scorte di colore...
3. Dall'altro rotolo ho disegnato (il compasso è stato utile!) e ho ritagliato un primo cerchio per la faccia. Poi ho ricavato un anello il cui diametro interno fosse minore di quello del cerchio della faccia: l'ho ritagliato all'esterno con un effetto ondulato, effetto criniera, per intenderci!
 
4. Le bambine hanno dipinto di ocra la faccia e di marrone la criniera.
5. Hanno sovrapposto e incollato i due elementi e all'interno dell'anello hanno disegnato il muso del leone.
6. A questo punto hanno piegato in avanti il collo e ci hanno incollato sopra la testa del leone. Se usate una colla vinilica, vi occorrerà una molletta di quelle per stendere, in modo da tenere unite le due parti fino a che la colla non si sarà asciugata.
 
7. E la coda? Noi ce la siamo dimenticata! Ma voi fatela, mi raccomando!
Buon divertimento con i vostri bambini e alla prossima.
Mamma Gioca

7 commenti:

  1. Buongiorno,
    Siamo associazione con progetto TuUNICA.it rivolto a persone creative su abbigliamento. Adesione gratuita.noi non vendiamo. Diamo visibilità a Voi ed info ai visitatori.
    associazionetuunica@gmail.com

    RispondiElimina
  2. CHe divertenti compreso il racconto.
    Bella idea!
    Nunzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Quando le bambine si sono rese conto che non c'era colore per tutte si sono trasformate in belvette. Altro che leoncini di carta...
      Esther

      Elimina
  3. Bellissimi questi leoncini!!
    Grazie per averli condivisi!
    Un abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
  4. Ciao Esther, sono carinissimi i leoncini!
    Un saluto
    Maris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche senza coda, fanno il loro effetto!
      Esther

      Elimina

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...