venerdì 12 giugno 2015

Pesci, polpi e meduse da disegnare con le mani

Qui in Germania le temperature si sono alzate ma il tempo è sempre variabile, braccia e gambe sono belle scoperte ma non di rado c'è bisogno di leggins e golfino, asilo e scuola andranno avanti fino a luglio inoltrato, quindi il clima non è precisamente estivo/vacanziero. Tranne che nei nostri lavoretti, che hanno virato su temi marini...

Domenica scorsa le mie bimbe hanno infatti disegnato con le mani tre animali che popolano i fondali marini, li hanno dipinti con gli acquerelli e li hanno decorati con i brillantini.
Occorrente:
Pastelli a cera (sono perfetti per i contorni e per i particolari interni)
Pennelli e acquerelli (gli acquerelli sono perfetti perché danno un effetto sfumato, che ricorda le atmosfere marine)
Occhietti ballerini, brillantini in polvere ed in pietrine.

Per fare il pesce bisogna mettere la mano così come nella foto e poi completare il disegno con gli elementi in rosso:
Per fare il polpo la mano va messa così come nella foto e poi completare il disegno con gli elementi in rosso:
Per fare la medusa la mano va messa così così come nella foto e poi completare il disegno con gli elementi in rosso:
A questo punto pesce, polpo e medusa sono già pronti ma noi abbiamo voluto dipingerli con acquarelli molto diluiti e arricchirli di elementi decorativi. Se avrete usato le cere per i contorni, potrete pennellare in tranquillità: ciò che è stato disegnato con le cere respingerà gli acquerelli e rimarrà visibile.
Lavori in corso
Prima che il colore si asciughi, se lo si desidera, bisogna cospargere il disegno con i brillantini in polvere (noi lo abbiamo fatto solo con il pesce), rovesciando poi via quelli in esubero.
Per dare l'idea delle ventose del polpo invece le bambine hanno attaccato lungo i tentacoli dei brillantini adesivi (Tittoia ne ha usato uno anche per la bocca).
 Gli occhietti ballerini danno infine un'aria più simpatica ai nostri disegni!
Disegnare con le mani è una attività che piace molto alle mie bambine ed è adatto anche ai più piccoli, che ancora non sono bravi con la matita: la collaborazione con la mamma che spesso deve "prestare" la mano; la possibilità di realizzare disegni che a mano libera sarebbero troppo complicati; e infine l'effetto sorpresa che è data dalla trasformazione della mano in animale sono tutti elementi che rendono questa attività piacevole e stimolante pur nella sua semplicità. 
Con questo post partecipo al Summer Linky Party promosso da Sara del Blog di Maryanne , al Sundays Best link-up Week 29 del blog The pinterested Parent e alla raccolta "Estate creativa" promossa da Kreattiva nel suo blog, dove troverete tante altre idee interessanti! 
Buon divertimento con i vostri bambini e alla prossima.
Mamma Gioca

2 commenti:

  1. Ma dai!!!!!! È un'idea eccezionale.
    Grazie mille.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! La tua bimba apprezzerà di sicuro!
      Esther

      Elimina

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...