martedì 3 marzo 2015

Porta penne ricicloso da un barattolo di latta (con tutorial su come fare un'applicazione)

 Con gli astucci a bustina proprio non ci siamo... Spesso i pennarelli perdono i tappi, le bambine sono sempre lì a frugare per cercare il pastello giusto che magari è sepolto in fondo o di contro per pigrizia finiscono con l'usare solo i colori più in superficie con conseguenti soli verdi e alberi blu. Mi sono riproposta più volte di comprare dei portapenne a bicchiere ma quando mi sono trovata tra le mani una scatoletta di latta ho subito capito che avevo già tutto in casa per farmelo da me! Il progetto ce lo avevo in testa, niente di veramente originale, ma mi sembrava assolutamente adatto alle camerette delle mie bimbe, molto più di tutto quello che avevo visto nei negozi. E la possibilità di avere qualcosa che ci rappresenti è la cosa veramente bella dell'handmade... Ne è nato un semplice tutorial per potermi seguire in questa operazione di riciclo creativo.

Occorrente:
Una scatoletta di latta che non abbia parti taglienti, mi raccomando! (Nella mia c'erano i ceci che hanno condito una pasta improvvisata, che però ha convinto tutta la famiglia!)
Feltro colorato.
Un quadrato di stoffa stampata e abbinata al feltro.
Carta biadesiva per applique.
Colla multiuso e pennello.
Ferro da stiro.

1 Dopo aver lavato bene la scatoletta e averla privata dell'etichetta che la avvolge bisogna prenderne le misure. La mia per esempio è 11 cm di altezza per 25 di circonferenza.

2 Con le misure precise alla mano bisogna ritagliare un rettangolo di feltro. Il mio è appunto 11cm x 25cm. Per ora va messo un attimo da parte.

3 Io ho deciso di decorare il feltro con la tecnica dell'applique, che in questo periodo sto sperimentando in più occasioni. Quindi ho ritagliato un quadrato dalla stoffa scelta ed un quadrato leggermente più piccolo dalla carta adesiva. Le dimensioni dipendono da quelle del soggetto dell'applicazione.
La carta ha un lato ruvido e uno liscio: bisogna posizionare il rovescio della stoffa sulla parte ruvida della carta e stirare (fate attenzione che il ferro non venga a contatto con la faccia ruvida, se non volete che si riempia di colla).

4 Riportare il disegno sul rovescio della stoffa e ritagliarlo (io ho scelto un semplice cuore).

5 Togliere via dalla stoffa la carta rimasta sul rovescio, come se si trattasse di una figurina.

6 Appoggiare il disegno di stoffa al centro del rettangolo di feltro, rovescio contro dritto.

7 Stirare: il cuore è ora attaccato al feltro. Per rifinire il lavoro bisognerebbe cucire con uno zig zag o con una cucitura lineare lungo tutto il profilo del disegno. Trattandosi di un portapenne, che non andrà in lavatrice e non sarà troppo strapazzato, ho saltato questo passaggio.

8 A questo punto non resta che spalmare di colla tutto il barattolo ed applicare il rettangolo di feltro. Per permettere alla colla di far presa ho fissato il tessuto al metallo con delle mollette da bucato nella parte alta e un nastro legato stretto sul fondo.

Un'alternativa alla colla potrebbero essere i bottoni a pressione, ma c'è bisogno di uno strumento adatto ad applicarlo e in questo caso dovrete considerare 4 cm circa in più nella lunghezza del rettangolo di feltro.

Naturalmente non mi sono fermata ad un solo portapenne... questo rosa con il cuore è per Tittoia:

questo giallo con l'elefantino (scelto da Mia) è per la camera delle gemelle:


Il disegno dell'elefante lo potete trovare cliccando  qui

 Con questo progetto partecipo alla raccolta di idee riciclose e alla  raccolta di progetti per la scuola promosse da Kreattiva nel suo blog e al linky party handmade back to school, promosso da Il blog di Maryanne e dal gruppo The Creative Factory!
Buon lavoro e alla prossima.
Mamma gioca

 

8 commenti:

  1. Belliiiiiiii!!! brava come sempre!!! Avevamo anche io e Eros l'idea di fare un portapenne ma con un'altra tecnica....lo scoprirai! Però questa mi piace tanto e mi hai insegnato una tecnica nuova! grazie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto di vedere che farete!
      Un caro saluto a te e ad Eros.
      Esther

      Elimina
  2. Come dico sempre prima di comprare qualcosa guardiamoci in giro.... bravissima, questo porta penne è molto bello e utile. Grazie per la tua partecipazione al nostro Linky Party :)

    RispondiElimina
  3. Grazie per aver partecipato al nostro Linky Party! I tuoi porta penne sono davvero carini e originali, nulla a che vedere con quelli che si acquistano già pronti, complimenti!
    Silvia

    RispondiElimina
  4. grazie di aver partecipato al nostro linky party Esther! bellissimi i tuoi porta penne!

    RispondiElimina
  5. Ciao Esther, vengo da Linky Party di Lo dico, lo faccio...e mi sono piaciuti i tuoi portapenne!! Brava, fai dei bei lavori! A presto, Sara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie per la visita e per i complimenti!
      Esther

      Elimina

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...